Costume: ”I cellulari in vendita e le suonerie vecchie”

Stranamente, nella produzione cinematografica e fictioneraria i cellulari suonano tutti allo stesso modo. E soprattutto con dei trilli di apparecchi vecchissimi, praticamente dei pezzi da museo.
Non se ne fa una colpa ai fonici e ai direttori del suono che non possono fare diversamente. Forse per colpa dei diritti che dovrebbero pagare alle compagnie di cellulari sfruttando le composizioni esclusive di determinati modelli.
Ma la domanda a questo punto può essere riassumibile in: non sarebbe meglio per la buona riuscita del prodotto filmico finale stare attenti a più dettagli possibili?
Partiamo da un punto: oggigiorno essere un teenager non è più un problema. Oggi più di ieri fare l’adolescente ha un suo perché di mercato. Anche nei modelli di emulazione. Che si ritrovano, guarda caso, anche all’interno della produzione filmica del paese oltre che in altri ambiti.
Si potrebbe pensare che gli spettatori potrebbero gradire più delle aspettative di produzione se determinati particolari, tra cui le suonerie dei cellulari, fossero aderenti a quello che è il vivere comune di chi fruisce del prodotto filmato. Di certo le compagnie telefoniche, tanto del telefono oggetto quanto delle utenze cellulari, ne avrebbero un guadagno se lo stuolo di ragazzini e ragazzine del paese, per assomigliare ad un divo o ad un idolo, comprerebbe non solo il telefono, rimanendo a questo particolare, ma perfino la suoneria vista in tv o al cinema.
Le indagini di mercato che sicuramente vengono fatte periodicamente possono smentire questa teoria. Cioè che la suoneria non fa cambiare gli indici. Ma gli ascolti di un prodotto filmico, è bene ribadirlo, non possono essere lo stesso un punto di partenza? Non si potrebbe provare una maggiore aderenza al reale, che alle volte è più interessante della falsità del recitato, per catturare più audience possibile ed eventualmente stimolare fette di mercato più abbondanti? A conti fatti, è una cura differente di certi particolari alle volte insignificanti, portando più aderenza al vivere comune, che avvicinerebbe con pochissima fatica più pubblico davanti ad un film o ad un televisore.
Un film o una serie televisiva che non funzionano, mi sembra giusto evidenziarlo, non possono essere miracolati dai dettagli. Però in tutti gli altri casi un pensierino a riguardo non è una cosa da non prendere in valutazione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...