I Vescovi della CEI e i temi su cui investire

Dalla CEI, la Conferenza Episcopale Italiana cioè l’assemblea permanente dei vescovi, arriva forte il messaggio: Renzi pensi a ridisegnare l’agenda politica, lasciando da parte le promesse e gli slogan. E’ per bocca di Mons. Nunzio Galantino, il segretario generale della Cei, che passa questo messaggio. Durante la conferenza stampa che conclude la sessione autunnale del Consiglio Episcopale Permanente, il segretario Galantino afferma che per i Vescovi la famiglia non sembra essere messa al centro della società. Quindi il ridisegno dell’agenda politica. Oltre ad aver dichiarato che nello scontro sul lavoro, sterile l’opposizione, ci saranno dei morti da entrambi i lati, si è sottolineato il timore per la disponibilità al riconoscimento delle unioni di fatto o all’accesso al matrimonio per coppie di soggetti dello stesso sesso.

Si tratta di tre priorità a cui il Governo sembra aver messo la propria attenzione. O, per lo meno, la prima delle tre è la famiglia a cui è collegato il tema della scuola, su cui fare degli investimenti, tanto caro a Renzi. Sul lavoro sembra essere pronto lo schiacciasassi per asfaltare la strada su cui riscrivere le regole del mondo del lavoro. Per le coppie di fatto: ci sarà tempo oppure, nel caso più probabile, le famiglie di genitori dello stesso sesso manderanno a quel paese il premier alle prossime elezioni? Oppure, altro caso probabilissimo, si farà il classico pannicello caldo per non giocarsi la platea di quell’elettorato? A detta di chi scrive, bisognerebbe che lo stesso schiacciasassi del mondo del lavoro lo si usasse anche negli altri due temi, per dare una sonora regolata, anche legislativamente parlando, a cose per cui l’Italia paragonata ad altri paesi dell’area Euro è il terzo mondo. Senza scontentare la CEI salvaguardando la sacralità del matrimonio e senza precarizzare nessun insegnante troppo alle lunghe rigenerando rami morti e interrando radici scoperte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...